Navigation – Plan du site
Annuaire de sites
Véronique Ginouvès

La memoria digitale della Sardegna

Notice créée le 07/02/2010, Notice révisée le 18/12/2010
la-memoria-digitale-della-sardegna

La bibliothèque numérique de la Sardaigne (Digital Library della Regione Sardegna) propose des millers de ressources documentaires liés à la Sardaigne. Un formulaire de recherche rapide vous permet de retrouver les documents. Vous pouvez également faire des recherches par champ (titre auteur, lieu, éditeur) ou par type de document (textes, films, images, enregistrements sonores et vidéos). Il est possible de feuilleter le site par thèmes : environnement et territoire, archéologie, architecture, art, artisanat, économie et société, cartographie, oenologie et gastronomie, évènements, flore et faune, littérature, lieux de culture, spectacle, histoire et tradition.  Enfin vous pouvez déplacer à travers les collections et les fonds présentés : la collection cartographique (176 cartes en ligne ainsi de nombreuses cartes aériennes), la collection Luigi Cocco, la collection Colombinin (photographies de 1905), le fonds Bentzon (photographies des années 1960), le fonds Costa (photographies des années 1930), le fonds Pili (photographies du début du 20e siècle), le fonds Pirari (photographies du début du siècle de la région d'Oliena), la collecte Ilisso (2367 photographies) et le fonds de la bilbiothèque régionale de Sardaigne.

Les documents mis en ligne sont diffusés sous licence Creative Commons. Le site a été réalisé dans le cadre d'un financement européen. Il est en langue italienne.

Derniers articles

S’abonner à ce flux
  • > Cologone, mungitura, Cala Gonone

    il filmato è stato realizzato a Cala Gonone, presso Dorgali, e a Su Cologone presso Oliena. Le immagini documentano alcuni aspetti del turismo sardo degli anni Sessanta, lungo la costa orientale. Sono anni che vedono la Sardegna coinvolta in un progressivo processo di mutamento economico e sociale: anni di passaggio che si aprono al "moderno" turismo balneare ma che, al contempo, trattengono alcuni caratteri ldel "passato", come bene documentano le immagini del trasporto di derrate alimentari...

  • > Sardegna mare

    Le immagini del filmato, accompagnate da un piacevole sottofondo musicale e da alcune sequenze di riprese subacquee e aeree, conducono lo spettatore alla scoperta di alcune tra le più belle coste che caratterizzano il patrimonio ambientale della Sardegna

  • > Yes Italia, Baunei, l'albergo diffuso

    E' una Sardegna diversa quella filmata dalle telecamere di Yes Italia. La destinazione è l'Ogliastra e in particolare Baunei dove è in corso, spiega Osvaldo Bevilacqua, una straordinaria operazione di recupero del centro storico finalizzata ad una nuova idea di accoglienza: l'albergo diffuso. Le incredibili potenzialità del territorio e di una cittadina arroccata su uno dei più suggestivi angoli del Supramonte è in grado di offrire mare, montagna, particolarità gastronomiche, ma anche tesori ...

  • > Visita di Gronchi Capo dello Stato

    il filmato documenta la visita in Sardegna del Presidente della Repubblica Giovanni Gronchi. Ad accoglierlo, nel 1958, a Cagliari e Alghero ci sono le massime autorità e una calorosa folla di persone.

  • > Pro Sardigna - Lotzorai

    Il programma televisivo Pro Sardigna, edito da Sardegna TV S.r.l, propone un viaggio itinerante nei paesi e nelle cittadine più suggestive e interessanti della Sardegna. Attraverso le voci dei suoi abitanti e dei suoi protagonisti, Pro Sardigna accompagna il fruitore lungo un percorso storico, antropologico e culturale che dispiega il ventaglio completo degli aspetti più interessanti dell'Isola. Il filmato proposto racconta il paese di Lotzorai, la sua storia e il suo patrimonio culturale....

  • > Cavalcata 1958

    Documento a carattere etnografico che mostra alcuni momenti della Cavalcata di Sassari del 1958. Un pubblico numeroso assiste alla processione dei gruppi di persone che indossano gli abiti cerimoniali tradizionali. La festa si protrae sino a tarda sera.

  • > Canne al vento, 1

    Il protagonista, Efix, coltiva l'ultimo podere rimasto alle tre nobili discendenti della famiglia Pintor ormai in rovina: Ruth, Ester e Noemi. Una quarta sorella, Lia, molti anni prima, è fuggita nel continente. Il padre (don Zame) che la inseguiva fu trovato morto sul ponte, e si credette ad una disgrazia. Fu, invece, Efix ad ucciderlo involontariamente mentre vegliava sulla fuga di Lia, di cui è segretamente innamorato. Il terribile segreto pesa ancora sulla coscienza del vecchio insieme ad...

  • > La stagione della liberta

    Giovanni Maria Angioy, nato a Bono nel 1751, è considerato come un eroe nazionale della Sardegna. Personalità indiscussa, professore di legge, imprenditore e politico di razza, decide di abbandonare tutte queste attività per diventare uno dei maggiori artefici della rivoluzione sarda contro il potere feudale. Isolato e tradito dai suoi compagni muore in Francia nel 1808 durante l’esilio.

  • > Messaggero Sardo Magazine : 059

    Il Messaggero Sardo Magazine intende valorizzare la cultura isolana e le esperienze di alcuni sardi che, anche dopo essere emigrati, conservano tuttora un forte legame con la propria terra d'origine.Il filmato celebra e ricorda la giornata della liberazione dal nazifascismo attraverso i ricordi di Dario Porcheddu, presidente dei partigiani sardi, e attraverso la rievocazione della figura del partigiano Piero Borrotzu, sacrificatosi giovanissimo il 5 aprile 1944 per salvare l'intero paese di ...

  • > Settimana Santa a Iglesias

    Durante un'intera settimana i vari cortei che rappresentano la Passione, la morte e la resurrezione di Cristo, si snodano nel centro storico di Iglesias tra ali commosse di fedeli.

Pour citer cet article

Référence électronique

Véronique Ginouvès, « La memoria digitale della Sardegna », Aldébaran, Collections numériques, [En ligne], mis en ligne le 07 février 2010 17h51. URL : http://aldebaran.revues.org/6388. consulté le 23 juin 2017.

Droits d’auteur

Creative Commons by-nc-sa

Creative Commons by-nc-sa 
  • Revues.org